GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L’OMOFOBIA

Il 17 Maggio del 1990 l’OMS ha finalmente cancellato l’omosessualità dall’elenco delle malattie mentali ( rabbrividisco solo al pensiero che venisse catalogata come tale) , per questo questa data è stata scelta come la giornata internazionale contro la lotta all’omofobia, lesbofobia, l bifobia e la transfobia.

Eppure sono ancora molti gli episodi discriminatori e di aggressioni e rifiuto verso un amore diverso da quello che ci è stato sempre indottrinato sino a 30 anni fa.

Una persona su 5 ha problemi di accettazione in famiglia, subito episodi di discriminazione, anche gravi . Battute offensive, isolamento , violenze fisiche e psicologiche.

Tutto questo viola il principio di uguaglianza per cui tanto ci siamo battuti in questi anni, senza mai smettere di lottare anche oggi.

Tutto questo viola la LIBERTA’.

Si, perché siamo nati liberi di amare chi vogliamo.

Liberi di pensare ciò che vogliamo , di dire ciò che vogliamo.

Siamo liberi di indossare ciò che ci piace e che ci fa sentire a nostro agio.

Liberi di baciare chi vogliamo. Liberi di amare, punto e basta.

Il problema è di chi, con ignoranza non accetta questa libertà.

Mi auguro che vengano, quanto prima, presi seri provvedimenti per chi lede la libertà e la dignità di uomini e donne che ancora nel 2020 subiscono la cattiveria di alcuni vigliacchi.

L’omosessualità è sempre esistita, miei cari italiani… sapete che il nostro grandissimo, amato ed onorato in tutto il globo Leonardo Da Vinci pare fosse gay? Per cui FATEVENE UNA RAGIONE!

Personalmente, sono orgogliosa e felice di poter assistere spesso all’unione civile di coppie gay e lesbiche. Immortalare il loro matrimonio con le mie fotografie mi rende fiera di stare dalla parte di chi, questa battaglia la combatte in prima persona. Fiera di poter raccontare l’amore in tutte le sue forme e sfaccettature.

Perché LOVE IS LOVE e …L ‘AMORE SALVERA’ IL MONDO.

con affetto,

Vanessa .

SHARE THIS STORY
× Contact me on whatsapp!